Generatori di lesioni LG

Moderni generatori di lesioni per il trattamento del dolore e la neurochirurgia funzionale

La serie di generatori di lesioni LG comprende generatori di lesioni a radiofrequenza (RF) portatili inomed con un design accattivante, interfaccia touchscreen intuitiva, controllo remoto e molte altre caratteristiche.

  • Termocoagulazione con il generatore di lesioni LG1

    Generatore di lesioni LG1

    Il nuovo LG1: Generatore di lesioni intuitivo per la termocoagulazione nel campo del trattamento del dolore e della neurochirurgia

  • Termocoagulazione con il generatore di lesioni LG2

    Generatore di lesioni LG2

    Generatore all'avanguardia per il trattamento del dolore e la neurochirurgia funzionale

Generatori di lesioni RF con caratteristiche complete per termocoagulazioni precise

La serie di generatori di lesioni LG è costituita da generatori di lesioni a radiofrequenza portatili di ultima generazione per tutte le tecniche di lesione più comuni (radiofrequenza continua e radiofrequenza pulsata con modalità di controllo multiple) nel trattamento del dolore e nella neurochirurgia funzionale. Tutti i parametri critici dell'applicazione sono costantemente monitorati dal dispositivo, garantendo la massima sicurezza e facilità d'uso durante la termocoagulazione.

Il controllo della temperatura dei generatori di lesioni RF consente di eseguire termocoagulazioni controllabili. Il volume della lesione è definito dal diametro della cannula, dalla dimensione della punta attiva e dalla temperatura target, rendendola riproducibile. Un sensore di temperatura incorporato nella punta dell'elettrodo TC misura continuamente la temperatura che si verifica nel tessuto. I generatori di lesioni a radiofrequenza possono eseguire uscite continue di radiofrequenza in modalità controllata dalla temperatura o dalla potenza, oppure tramite un profilo di temperatura preimpostato. Possono anche essere utilizzati in modalità RF pulsata con selezione della temperatura, della durata dell'impulso o della tensione.

Stimolazione elettrica e misurazione dell'impedenza integrate

Oltre alla termocoagulazione, è possibile localizzare e differenziare i nervi sensoriali e motori. La stimolazione elettrica viene utilizzata per un posizionamento ancora più preciso degli elettrodi. Con i generatori di lesioni RF, la termocoagulazione, la stimolazione elettrica e la misurazione dell'impedenza possono essere eseguite in modo rapido, preciso e sicuro.

 

Procedure di termocoagulazione per la riduzione del dolore cronico

Il trattamento interventistico del dolore si avvale di interventi minimamente invasivi che mirano a ridurre in modo permanente il dolore cronico interrompendo o alterando selettivamente la conduzione del dolore nelle vie nervose interessate. Ciò avviene mediante iniezioni mirate di farmaci o interrompendo la conduzione del dolore con procedure neurodistruttive minimamente invasive – termocoagulazione o criolisi.

Il dolore cronico, >>  ad esempio nella sindrome dell'articolazione facciale, può essere trattato in modo estremamente preciso, efficace e sicuro con la termocoagulazione, se l'indicazione è impostata correttamente.

 
 

Semplice e rapido:

 

 

 
 
 

 

 

inomed